IL MILIONE – SUZZARA

I videogiochi: lati positivi e negativi

Print Friendly, PDF & Email

I videogiochi ormai fanno parte della vita quotidiana di molti ragazzi.
L’interattività dei videogiochi, le grafiche sofisticate, i colori, gli effetti sonori e le avventure a cui si può prendere parte rendono questi giochi davvero irresistibili.
Come tutte le cose ci sono due facce della medaglia: i pro e i contro.
Gli aspetti negativi che si possono riscontrare sono questi: un uso eccessivo che porta a perdere il contatto con la realtà, la diminuzione del tempo da dedicare all’attività sportiva, una stanchezza mentale e disturbo del sonno che possono avere ricadute negative sul rendimento scolastico. Inoltre, spesso, i temi presentati sono violenti e suscitano comportamenti aggressivi e impulsivi che possono generare paure, ansia, mancanza di autostima e innescano comportamenti antisociali.
D’altra parte, i videogiochi portano anche benefici, incrementano la velocità dei riflessi e la capacità di reazione, possono stimolare la comprensione dei compiti da svolgere, aiutano a sviluppare obiettivi a lungo termine, a prendere decisioni, affrontare difficoltà e stimolano la creatività dell’individuo.
In conclusione, ciò che deve preoccupare non è l’uso ma l’abuso dei videogiochi.
Pertanto, è consigliabile effettuare delle brevi e frequenti pause, stabilire i tempi di gioco e utilizzarli in compagnia di amici per condividere la propria passione per la tecnologia.

Classe 2^A