IL MILIONE – SUZZARA

Notizie

6 Dicembre 2021 Primaria, l’11 e il 18 dicembre l’Open Day alla “Collodi”

I genitori degli alunni di anni 5 sono invitati a visitare la Scuola Primaria “Collodi”, che si trova in Via Caleffi 1/b e che sarà la sede delle future classi prime, nelle giornate di sabato 11  e sabato 18 dicembre 2021. Ai genitori sarà consegnata una cartolina-invito con riportati alcuni codici QR; inquadrando quello corrispondente all’orario prescelto (ore 9 oppure ore 11), i genitori saranno rimandati ad un Modulo Google da compilare ed inviare per effettuare la prenotazione.
In ogni fascia oraria saranno ammessi alla visita non più di 15 partecipanti; sarà ammesso un solo genitore per alunno non accompagnato dal proprio figlio.
Per accedere all’edificio è necessario essere in possesso di Green Pass ed indossare la mascherina per tutta la durata della visita. Grazie per la collaborazione.

5 Dicembre 2021 Giornata dei diritti umani, adozione a distanza e merenda solidale

In occasione della Giornata dei diritti umani del 10 dicembre, l’Istituto comprensivo “il Milione” porta avanti l’adozione a distanza di tre ragazzini del Malawi: Gianni, Winnie e Sara. L’iniziativa si svolge in collaborazione con l’associazione “Si può dare di più”, gestita dal Gruppo Missionario di Bergamo. Saranno coinvolte le classi terze, quarte e quinte della scuola primaria “Collodi”, “Fochessati”, “M. Polo” e tutte le sezioni della scuola secondaria “Pascoli”.
Per l’occasione si invitano gli alunni a portare un’offerta volontaria a partire da 1 euro per sostenere l’adozione. Il ricavato verrà inviato tramite bonifico bancario all’associazione. Durante la mattinata del 10 dicembre verrà distribuita agli alunni una merenda solidale a base di pane e cioccolato nel rispetto delle vigenti norme sanitarie.

25 Novembre 2021 “E adesso come glielo spiego?!”: l’affettività raccontata col sorriso da Fabrizio Palma

Fabrizio Palma ritorna al Milione con un ciclo di conferenze – spettacolo sull’affettività per le classi terze della scuola secondaria. Nei giorni scorsi l’attore ha incontrato i nostri ragazzi per spiegare loro, in modo diverso, con il sorriso e la comicità, un tema che può essere imbarazzante da affrontare ma di fondamentale importanza per gli adolescenti, che giustamente sono pieni di domande e di curiosità su quelle sensazioni, nuove e strane che gli stanno accadendo.
Come sempre è riuscito a coinvolgere i nostri studenti, vincendo l’imbarazzo iniziale e sottolineando come la sessualità coinvolga la sfera più ampia degli affetti e delle relazioni tra le persone che si devono rispettare e devono potersi fidare l’uno dell’altro.
La prossima settimana lo ritroveremo con le classi seconde per parlare di dipendenze.

25 Novembre 2021 Fino al 28 novembre il Comune organizza il Festival delle Scienze

Fino al 28 novembre 2021 il Comune di Suzzara organizza la sesta edizione del “Festival delle Scienze“: incontri, laboratori, spettacoli e curiosità per vivere la scienza in modo diverso. Clicca sulla locandina per saperne di più.

 

 

25 Novembre 2021 276 strisce rosse per dire basta alla violenza sulle donne!

In occasione della giornata del 25 novembre il cortile dell’istituto si tinge di rosso e si trasforma in un vero e proprio luogo della memoria. È il simbolo di un’eredità difficile, quella delle donne vittime di violenza che deve restare sempre vivida e presente affinché tutti noi possiamo essere più vigili ed attenti, capaci di cambiare rotta e di spezzare questa catena di stragi.
Abbiamo infatti voluto che in questa data così importante non fossero solo i numeri a parlare, ma i nomi: i nomi delle tante -troppe- vittime di femminicidio degli ultimi cinque anni.
Da Nadia Orlando (2017) a Elena Casanova (2021) i ragazzi delle classi seconde e terze della secondaria di primo grado hanno ricordato le donne assassinate scrivendone il nome su una striscia rossa che sventola appesa alla cancellata insieme al luogo e alla data del loro omicidio.
Agli alberi stanno appesi poi 19 banner, che tutte le classi delle medie hanno realizzato grazie ai loro rappresentanti, i membri del Consiglio dei Ragazzi, per ricordare attraverso immagini stilizzate come la violenza domestica agisca zittendo, violando ed impedendo alle donne di esprimersi liberamente, non rispettandone né la voce né la dignità.
Vogliamo che oggi il messaggio di questi ragazzi arrivi come un eco forte e che rimbalzi nelle coscienze di tutti gli adulti: NOI DICIAMO STOP ALLA VIOLENZA!
Vogliamo dedicare questa installazione in particolare alle ultime quattro vittime che in questi giorni di novembre si sono aggiunte al lunghissimo elenco di donne scomparse.
Il nostro BASTA e la nostra indignazione sono per tutte loro.

22 Novembre 2021 Diritti dei bambini, i lavori realizzati dall’infanzia

Ogni anno nella giornata del 20 novembre vengono ricordati i diritti di tutti i bambini del mondo. Questi diritti sono stati decisi nel 1989 grazie ad una Convenzione dell’Organizzazione delle Nazioni Unite, l’O.N.U. La Convenzione sui diritti dell’Infanzia è un accordo tra numerose nazioni che hanno deciso di obbedire alle stesse leggi per garantire un’infanzia felice a tutti i bambini del mondo. Il 20 novembre di ogni anno è la festa di tutti i bambini del mondo. Ecco i lavori realizzati dai bambini e dalle bambine delle scuole dell’infanzia del nostro istituto. Seguiranno nei prossimi post i lavori realizzati dalla primaria e dalla secondaria.

20 Novembre 2021 Rinnovo del Consiglio d’Istituto, domani al via le votazioni

Prendono il via domani mattina le votazioni per il rinnovo del Consiglio di Istituto, che si svolgeranno a distanza dalle ore 08.00 alle ore 12.00 e proseguiranno lunedì 22 novembre dalle ore 08.00 alle ore 13.30, utilizzando due moduli Google interni alla piattaforma Gsuite di istituto. I link ai moduli verranno pubblicati prima delle operazioni di voto nella sezione “Circolari” del registro elettronico “Nuvola”: il sistema accetterà le votazioni solo nelle fasce orarie indicate.

20 Novembre 2021 Ripartiamo dai libri: da oggi ritorna “Io leggo perché”

Ritorna “#ioleggoperché”, la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura. Grazie all’energia, all’impegno e alla passione di insegnanti, librai, studenti, editori e del pubblico che ha contribuito al successo di #ioleggoperché, finora sono stati donati alle scuole oltre un milione di libri, che oggi arricchiscono il patrimonio librario delle biblioteche scolastiche di tutta Italia.
Da oggi a domenica 28 novembre 2021, nelle librerie aderenti (a Suzzara il “Mondadori BookStore” di via Corridoni), sarà possibile acquistare libri da donare alle scuole dei quattro ordinamenti: infanzia, primarie, secondarie di primo e secondo grado. Al termine della raccolta, gli editori contribuiranno con un numero di libri pari alla donazione nazionale complessiva (fino a un massimo di 100.000 volumi), donandoli alle scuole e suddividendoli secondo disponibilità tra tutte le iscritte che ne faranno richiesta attraverso il portale.
L’iniziativa è organizzata dall’Associazione Italiana Editori, sostenuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo – Direzione Generale Biblioteche e Diritto d’Autore e dal Centro per il libro e la lettura, in collaborazione con il Ministero Istruzione – Direzione Generale per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento Scolastico.

18 Novembre 2021 Cyberbullismo: come difendersi attraverso la legge

Si è svolto questa mattina in aula magna il primo dei due incontri in programma alla secondaria “Pascoli” sul tema “Cyberbullismo: come difendersi attraverso la legge”, a cura del responsabile della Polizia Postale e delle Comunicazioni di Mantova, Luca Zardi. Con gli alunni delle classi terze si è parlato della normativa vigente in materia di cyberbullismo e di protezione dei dati personali, dei rischi connessi all’uso sbagliato della rete e dei social network. L’iniziativa rientra nel progetto “S.O.S. Genitori School Edition” dedicato alle tematiche del bullismo e dei nuovi pericoli del web. Nella locandina il programma dei prossimi appuntamenti.

8 Novembre 2021 In memoria di Stelvio Zonta

Sabato pomeriggio si è svolta la manifestazione in commemorazione del centenario della nascita di Stelvio Zonta, con la partecipazione del Comune, dell’Anpi e dei due istituti scolastici suzzaresi. All’evento, che è stato accolto con grande entusiasmo dai ragazzi presenti, hanno partecipato anche alcune ex studentesse che hanno letto pensieri e riflessioni scritti in memoria di Stelvio Zonta. La commemorazione ha avuto inizio dalla casa natale del maestro partigiano, alla presenza della sorella Luisa, e si è conclusa al cimitero, dove tutti i ragazzi hanno potuto rendere omaggio alla sua tomba con grande emozione. Straordinaria è stata la partecipazione dei ragazzi di Suzzara, a testimonianza del fatto che la memoria del passato è ancora viva e può trovare nelle nuove generazioni i suoi più appassionati custodi. Ecco alcuni dei pensieri e delle riflessioni dei ragazzi.

Aver avuto la possibilità di partecipare a questo incontro è stato meraviglioso, un’esperienza unica. Mi ha fatto molto piacere ascoltare la testimonianza diretta della sorella di Stelvio Zonta e visitare, attraverso le quattro tappe, i luoghi che ricordano il nostro maestro partigiano. Farò tesoro di questa esperienza! Ringrazio con tutto il cuore per averci fatto partecipare a questa iniziativa! (A.M.)
Aver avuto modo di partecipare a questo evento in commemorazione di Stelvio Zonta è stato un onore. Mi hanno colpito soprattutto le parole e la poesia che sua sorella Lucia scrisse in memoria del suo amato fratello. Vedere Suzzara con gli occhi di un giovane partigiano e visitare il luogo in cui si trova la sua tomba è stato veramente commovente. Ci tengo a ringraziare tutti coloro che hanno realizzato questo giorno particolare ed emozionante e coloro che ci hanno permesso di condividere questo momento con i nostri compagni di classe. (A.R.)
Grazie ancora per aver trascorso un pomeriggio diverso: ci sono state molte cose interessanti, ma ciò che mi ha colpito di più è stata la storia di Stelvio Zonta, mentre ciò che mi ha dato molta tenerezza, ma anche molta tristezza sono state le parole di sua sorella Lucia: anch’io al suo posto avrei provato molto dolore. (F.M.)
La cosa che mi ha colpito di più del nostro cammino in onore del nostro partigiano suzzarese Stelvio Zonta è stata la sua tomba, dall’aspetto importante e prezioso. Grazie a tutti per aver organizzato questo evento. (P.P.)
Grazie mille! Aver avuto questa occasione per me è stato molto importante e sono stata contenta di aver potuto conoscere non solo la storia di Stelvio Zonta ma anche sua sorella Lucia. (N.L.)  

5 Novembre 2021 Secondaria, ripartono i lavori del Consiglio dei Ragazzi

Sabato 30 ottobre, alla presenza del sindaco Ivan Ongari e del dirigente scolastico Stefano Trevisi, si è tenuto l’insediamento ufficiale del nuovo Consiglio dei Ragazzi, costituito da due rappresentanti per ciascuna delle 19 classi della Scuola secondaria di primo grado “Pascoli”.
Dopo un anno di incontri a distanza, finalmente il Consiglio è tornato a riunirsi in presenza, nel rispetto delle norme sanitarie anticontagio.  I nostri studenti, eletti rappresentanti con regolari elezioni il 16 ottobre, si sono mostrati emozionati, seri e motivati ad accogliere questa importante opportunità: vivere una esperienza di partecipazione democratica e di crescita personale come cittadini attivi. Questo primo incontro ha rappresentato anche un momento di confronto per condividere problemi, proposte e avviare un percorso di collaborazione con il dirigente e i docenti per il miglioramento della vita scolastica. Auguriamo pertanto ai nostri ragazzi buon lavoro!

4 Novembre 2021 Orientamento, on line l’edizione digitale di “inFORMA il FUTURO”

On line l’edizione 2021 in digitale del servizio di orientamento “inFORMA il FUTURO” rivolto agli studenti in uscita dalla scuola secondaria di primo grado e alle loro famiglie per offrire una visione d’insieme dell’offerta didattica e formativa erogata a livello provinciale. L’iniziativa è promossa dalla Provincia di Mantova con la Rete provinciale degli Informagiovani e PromoImpresa – Borsa Merci e vede la partecipazione di tutti gli Istituti scolastici del secondo ciclo e dei Centri di Formazione Professionale del territorio mantovano. Il servizio è articolato in sette tappe volte ad offrire una serie di strumenti e approfondimenti a supporto della scelta: guida all’orientamento, strumenti per l’orientamento, guida alla scelta (evento online), le scuole si presentano (eventi online), una finestra sulle scuole (eventi online), un servizio continuativo (incontri online)Il servizio sarà fruibile a partire dal 6 di novembre, ma è già possibile registrarsi alla piattaforma e iscriversi al percorso: https://edu.ltomantova.it/event/453/showCard. Per saperne di più visita la sezione sull’orientamento del nostro sito.